Lo stadio

stadio arechi scritta

stadio arechi per pagina

L’impianto prende il nome da Arechi II, principe e duca longobardo vissuto nell’VIII secolo che spostò la corte del ducato da Benevento a Salerno riorganizzando, in tal modo, l’assetto urbanistico e difensivo della città. Tale intitolazione gli vale il soprannome di “Principe degli stadi“.

La costruzione dello stadio, avviata nel 1984 e conclusasi nel 1990, si rese necessaria a seguito delle condizioni inadeguate del vecchio impianto che, fino ad allora, aveva accolto le partite della Salernitana, lo Stadio Donato Vestuti. La struttura venne inaugurata nel settembre del 1990, in occasione della partita giocata contro il Padova e terminata 0-0 che segnò il ritorno dopo 23 anni della Salernitana in Serie B. Nel 1998, dopo che la squadra ottenne la promozione in Serie A, venne effettuata una ristrutturazione di adeguamento dell’impianto.

Nello Stadio Arechi sono state disputate tre partite della Nazionale di calcio dell’Italia:

-Italia-Ungheria del 1º maggio 1991, terminata 3-1 e valida per le qualificazioni al campionato europeo di calcio 1992.

-Italia-Estonia del 25 marzo 1995, terminata 4-1 e valida per le qualificazioni al campionato europeo di calcio 1996.

-Italia-Spagna del 18 novembre 1998, incontro amichevole finito col punteggio di 2-2.

 

Inoltre si sono giocate quattro amichevoli (la quarta il 4 agosto 2012):

-Argentina-Angola 2-0

-Juventus – Villarreal Club de Fútbol 1-4

-Juventus – Real Betis 0-0

-Juventus – Malaga

 

Lascia un commento

*